0 4 minuti 3 settimane

Domenica 18 settembre: il grande evento nel cuore della capitale in ricordo di una figura di grande umanità.

Il presidente del Municipio Roma V, Mauro Caliste, racconta commosso la sua vicinanza al sacerdote.

Si preannuncia un evento carico di emozioni e artisticità, quello di Domenica 18 settembre 2022 nella suggestiva cornice del complesso conventuale di San Bonaventura al Palatino, cuore archeologico di una Roma senza tempo, d’immutata bellezza.

Dalle ore 16 infatti, attraverso la collaborazione dello storico Luciano Fortunato Sciandra e Olga Di Cagno, si potrà apprezzare il luogo che ospiterà un evento commemorativo di una figura carismatica, ricordata da tutti per il suo incessante e umile impegno per ragazzi e famiglie disagiate. Padre Claudio Santoro negli anni ’80 si ritrovava a Roma ad operare in una realtà caratterizzata da forti disagi culturali e sociali, l’attuale V° municipio, che attraversa le vie: Prenestina, Casilina, Tuscolana. In questo quadrante capitolino, fonda l’Associazione Casa Famiglia Lodovico Pavoni, che diventa in poco tempo una struttura di accoglienza, un centro di aggregazione giovanile, un modo per stabilire relazioni sociali positive e ritrovarsi come in famiglia.

Non è un caso che Mauro Caliste, presidente del Municipio V°, nato al Prenestino nel ’59, abbia conosciuto, sostenuto con la sua amicizia e apprezzato l’opera di Padre Claudio Santoro, al punto tale che oggi, da Presidente, sta progettando iniziative concrete per ricordare e mantenere vivo l’operato di questa fervida figura “un uomo straordinario, di rara umanità“.

Tornando all’evento, saranno ospiti Padre Carlo Cavatton (rappresentante legale dell’Associazione Casa Famiglia Lodovico Pavoni) e Clara Fantini (co-fondatrice Associazione Casa Famiglia Lodovico Pavoni), segno tangibile della continuità sul territorio di tutte le attività nate attraverso la benevolenza e la fattività di Padre Claudio Santoro, già Vice Parroco di San Barnaba Apostolo.

All’iniziativa del 18 settembre, non mancheranno figure di rilievo quali: il campione sportivo Vincent Candela, Antonio Gaetano Palladino (presidente associazione Generazioni e Futuro aps), Francesco Pastorella (director sustainability & community relations department AS Roma), Barbara Funari (Assessore alle Politiche Sociali e alla Salute del Comune di Roma Capitale), Luigi Berlusconi (sindaco Lurago Marinone).

Dalle ore 18 si avvicenderanno sul palco allestito nell’antico cortile dalla straordinaria vista su Roma antica, gli artisti: il cantautore Stefano Borgia, dal suo vasto repertorio, un omaggio a Roma, a Padre Claudio Santoro e gli indimenticabili brani che lo hanno reso celebre autore; la cantante ucraina Oksana Mukha, vincitrice del programma televisivo “Voice of the Country-9”, dotata di una sensibile voce che si farà interprete di brani tratti dalla tradizione popolare e la sperimentazione pop; il coro Heart Gospel in Music, diretto dalla vocal coach Johanna Pezone (Cuore in Musica Academy), che recentemente sono stati ospiti della trasmissione Cantacielo su Rai2. L’evento sarà condotto da Niccolò Carosi, che ha presentato numerosi eventi di rilievo fra cui all’Arena Beniamino Gigli di Porto Recanati, la serata evento dedicata a Mia Martini. La direzione artistica è affidata a Michele Vitiello, noto regista e organizzatore di eventi.

Durante l’incontro, sarà possibile visitare in esclusiva il laboratorio studio di Sidival Fila, francescano di origine brasiliana, affermato autore di opere astratte, che presenzierà l’iniziativa.

Deus ex machina di questo progetto è Fabio Palladino, ideatore e organizzatore dell’evento.

Si prevede un sold out dell’evento; la logistica per raggiungere questo complesso archeologico così delicato e prestigioso, è stata affidata al Gruppo Roma 1 diretto da Carmine De Santis.

da sx Michele Vitiello, Niccolò Carosi, Mauro Caliste
da sx Michele Vitiello, Niccolò Carosi, Interprete, Oksana Mukha
da sx Michele Vitiello, Niccolò Carosi, Iryna Borodij, Oksana Mukha
da sx Michele Vitiello, Niccolò Carosi, Padre Carlo Cavatton, Clara Fantini
da sx Michele Vitiello, Niccolò Carosi, Padre Carlo Cavatton, Clara Fantini
da sx Michele Vitiello, Niccolò Carosi, Alberto Cristalli, Luca Romano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.